Scala Contarini del Bovolo

Nascosta in un labirinto di calli e canali, a due passi da Campo Manin, lungo uno dei principali itinerari turistici veneziani (ferrovia – accademia), sorge un gioiello architettonico caratterizzato da uno stile che si colloca tra rinascimentale, gotico e bizantino: la Scala Contarini del Bovolo.

Fu commissionata da Pietro Contarini presumibilmente intorno alla fine del 1400 allo scopo di decorare la facciata dell’adiacente Palazzo di San Paternian di proprietà dell’illustre famiglia veneziana. La realizzazione di quest’opera, infatti, non aveva avuto in un primo momento un obiettivo di funzionalità, ma consisteva principalmente in una atto di prestigio e mirava essenzialmente all’ulteriore crescita della popolarità della casata.

La creazione della scala ha avuto una risonanza tale da aver condotto la cittadinanza a coniare un soprannome per quel ramo della famiglia per la quale, da quel momento è stato usato l’appellativo Contarini del Bovolo (dalla forma particolare della scala “a guscio di lumaca” che in veneziano si dice appunto “bovolo”).

Risultati immagini per puntina luogo png  Corte dei risi o del bovolo, San Marco 4299
Risultati immagini per logo clock transparent  10-13.30 e 14-18
Risultati immagini per logo euro transparent  5,00 (7,00 + Oratorio dei Crociferi)
Risultati immagini per logo vaporetto transparent 1 -2 – Rialto
Risultati immagini per logo telefono transparent 04130 96 605
Risultati immagini per logo web transparent www.scalacontarinidelbovolo.com/
Risultati immagini per logo divieto transparent Lunedì

Lascia un commento

Facebook2k
Facebook
G0
http://www.unospitedivenezia.it/news/musei/scala-contarini-del-bovolo/