T Fondaco dei Tedeschi si impone come il luogo più frequentato di Venezia

Venezia si sa, è sempre presa d’assalto dai turisti. Non esiste un periodo dell’anno in cui milioni di visitatori non si riversano nella città lagunare e ad attirare ancora di più è stata sicuramente la riqualificazione del Fondaco dei Tedeschi che, in un anno dalla sua riapertura, ha attirato 3 milioni di visitatori risultando anche più frequentato di Palazzo Ducale (che accoglie ogni anno un milione e 400 mila persone).

Un anno dall’apertura e il T Fondaco dei Tedeschi by DFS con una media di 8 mila ingressi al giorno si impone come il luogo più frequentato della città. «Siamo tutti molto orgogliosi di essere qui un anno dopo e spero che lo siano anche i veneziani» dichiara Eleonore de Boysson illustrando i primi dati insieme al direttore comunicazione e marketing, Anna Adriani «Il nostro obiettivo era quello di restituire a questo edificio il ruolo che ha avuto nel passato, nel rispetto degli abitanti e della città, di cui ormai ci sentiamo partner».

Il T Fondaco è riuscito non solo ad inserirsi tra i must-see dei turisti, ma anche nella vita dei residenti che, sopite le polemiche iniziali, si ritrovano anche loro a fare due passi all’interno del centro per arrivare alla terrazza e ammirare la propria città da un punto di vista unico.

In un anno i marchi sono passati da 330 a 400, con gli asiatici come clienti più numerosi e con miglior capacità di spesa, seguiti da russi, americani ed europei. Senza dimenticare la programmazione culturale che ha un evento ogni dieci giorni e l’aver dato lavoro a quattrocento dipendenti assunti (di cui il 60 per cento ha meno di 30 anni e il 50 per cento era al primo lavoro) che parlano complessivamente dieci lingue.

Facebook2k
Facebook
G0
G
https://www.unospitedivenezia.it/en/new/12629
EMAIL
RSS
X