Jesurum

Michelangelo Jesurum, dopo aver frequentato i corsi di disegno dell’Accademia di Venezia, ha voluto ridare vita all’arte del merletto veneziano, della quale aveva appreso i segreti di lavorazione, e aprì nel 1870 il primo laboratorio in piazza dei Santi Filippo e Giacomo, dietro Piazza San Marco in Venezia. Successivamente furono creati altri laboratori e si sviluppò l’esigenza della formazione di personale qualificato con la conseguente nascita di scuole specializzate a Burano, Pellestrina e Chioggia, che davano lavoro a quasi 3.000 merlettaie, mogli e figlie dei pescatori che, lavorando da casa, potevano continuare occuparsi anche dell’economia domestica. Michelangelo Jesurum ideò i merletti policromi, assoluta novità del tempo, fabbricati con fili di diversi colori, i quali ebbero talmente successo da conquistarsi la medaglia d’oro all’Esposizione Universale di Parigi del 1878: la Jesurum ottenne rapidamente il riconoscimento internazionale e le sue collezioni si attestarono ai massimi livelli di mercato e nel 1929 conquistò anche l’ambito Gran Premio alla mostra internazionale di Barcellona. I suoi merletti e ricami impreziosirono il corredo delle dame dell’aristocrazia europea e l’azienda veneziana divenne il fornitore ufficiale della Casa Reale italiana. Jesurum è stato e continua a essere un marchio di nicchia, che si posiziona nella fascia più alta del mercato esclusivo, gestito negli anni da famiglie che vi si sono dedicate con spirito di innovazione: anche oggi il brand è gestito da una famiglia, la terza che si è avvicendata dalla sua fondazione, la famiglia Polese-Salvador, che ha rilevato il marchio nel 2009, implementando ulteriormente lo spirito di internazionalizzazione che ha contraddistinto l’azienda nei suoi oltre 140 anni di storia. Jesurum guarda al mercato globale, verso il quale si pone come ambasciatore del made in Italy, mantenendo inalterata la mission voluta dallo stesso Michelangelo Jesurum: produrre e distribuire qualità indiscussa per clientela di assoluto prestigio.
Sorgente: Jesurum

AVVISO

Avvisiamo il pubblico che a seguito dell’ordinanza emessa dal Ministero della Salute di intesa con il Presidente della Regione Veneto sulle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, tutti gli eventi in programma nella Regione Veneto dal 24 febbraio al 1 marzo sono annullati. Fino a tale date resteranno chiusi al pubblico quindi anche tutti i musei, le fondazioni, le biblioteche, i teatri e le sale concerto, sia pubblici che privati.

________

The public is warned that, following an order issued by the Ministry of Health together with the President of the Veneto Region regarding measures for the containment and management of the COVID-19 epidemic emergency, all events scheduled within the Veneto Region from 24th February to 1st March are cancelled. Until such dates, all museums, foundations and libraries, both public and private, shall also remain closed to the public.

X