Creature di Gomma, Il Vintage toys diventa collezione permanente

L’esposizione permanente di gadgets e giocattoli vintage legati al mondo della televisione dei cartoni animati e del carosello degli anni ’50, ’60, ’70, ’80. Creature di Gomma – Venice Vintage Toy nasce da un’idea del collezionista Fabrizio Fontanella maturata nel tempo, sfociata nel 2018 in un progetto concreto. con i suoi 5000 pezzi raccolti nella sede della ex Carteria industriale in Calle de la Vida  (sede della storica Cartotecnica Veneziana) restaurata e aperta al pubblico dall’11 febbraio, raccoglie pezzi unici e rari che sono memoria storica e che non poteva non avere la sua mascotte “El Panta“.

Disegnata dal grande maestro Disney Giorgio Cavazzano, El Panta è una pantegana veneziana vestita da gondoliere che vive in una tana all’interno dell’Esposizione di Creature di Gomma: Venice Vintage Toys Exhibition e di notte esce con il suo gondolino, si intrufola nei vecchi magazzini e tra gli oggetti abbandonati, recupera giocattoli dimenticati, li porta nella sua tana e con dedizione li restaura, per poi donarli al Venice Vintage Toys, per dar loro nuova vita!

Un tuffo nel passato che si proietta a memoria storica, ma con uno sguardo al futuro. La gestione di questa esposizione viene demandata alla Venice Vintage Toys Associazione Culturale, che è tra gli obiettivi ha anche la promozione di attività didattiche e laboratori con le scuole del territorio. I laboratori con gli istituti scolastici saranno gestiti da Art System, che collabora per questo specifico ambito.

Da Goldrake, Svicolone, Jhonny il Bassotto, l’omino coi Baffi Bialetti, i puffi, Topo Gigio. Questi e molti altri personaggi vi aspettano quindi vicino ai Frari in Calle della Vida dall’11 febbraio.

Leave a Reply

COVID-19 a Venezia

Informiamo che secondo le disposizioni del DPCM del 11/3/2020 che di fatto chiude in tutta italia musei, mostre, ristoranti ed impone molte altre restrizioni per contenere la diffusione del Covid-19. 

Le informazioni contenute nel nostro portale di informazione possono essere non corrette per quanto riguarda orari di apertura e mostre in corso. 

Gli eventi che sono programmati per dopo il 4 aprile al momento, fatto salvo ulteriori modifiche da parte del governo dovrebbero essere corretti. 

I Musei di Venezia, stanno comunque proseguendo la loro mission di diffondere cultura e di dare la possibilità di ammirarne le opere tramite canali social che vi faranno scoprire le bellezze in essi contenute

X