Mostra Lyda Borelli primadonna del Novecento

PALAZZO CINI
1 Settembre – 15 Novembre

Nell’anno del suo decennale, l’Istituto per il Teatro e il Melodramma della Fondazione Giorgio Cini, celebra con una mostra monografica la figura della grande attrice – prima moglie di Vittorio Cini – una delle più affascinanti interpreti italiane del primo Novecento, nonché icona liberty e donna d’avanguardia.

La mostra, curata di Maria Ida Biggi e allestita al secondo piano della casa-museo, ora sede delle collezioni d’arte appartenute a Vittorio Cini, presenta una ricca selezione di fotografie d’epoca e materiali inediti e originali appartenuti alla vita dell’attrice.

Figlia d’arte di Napoleone Borelli e Cesira Banti, Lyda frequenta il palcoscenico sin da bambina, debuttando nel 1901 al fianco di Virginia Reiter. Dal 1903, anno del suo ingresso nella Compagnia di Virgilio Talli, fino al ritiro dalle scene del 1918, Lyda Borelli è l’acclamata protagonista di testi teatrali di successo firmati da autori quali Gabriele D’Annunzio, Oscar Wilde e Sem Benelli, e lavora accanto ai più importanti interpreti del suo tempo. La sua immagine di attrice teatrale preannuncia quell’icona liberty di stile e di eleganza che, con le successive interpretazioni cinematografiche, si imporrà all’attenzione di un pubblico più vasto.

01Setallday15NovalldayLyda Borelli: primadonna del NovecentoLyda Borelli: Twentieth century prima-donnaTipo di evento:Mostre in corso

Facebook2k
Facebook
G0
G
https://www.unospitedivenezia.it/esposizioni/mostra-lyda-borelli-primadonna-del-novecento
EMAIL
RSS
X