Spazialisti a Venezia

Fino al 16 settembre a Forte Marghera la fondazione Bevilacqua la Masa presenta un’esauriente percorso espositivo composto da circa 150 opere ripercorre l’avventura del movimento spazialista a Venezia, avvenuta tra la seconda metà degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’60.
La mostra, suddivisa in tre sedi, prende avvio nella Galleria di San Marco con alcune importanti opere di Fontana, appartenenti per lo più agli anni Cinquanta.
A queste si affiancano i lavori dei maestri dello Spazialismo veneziano che ne sottoscrissero i Manifesti, come Guidi, Deluigi, Tancredi, Morandis, Bacci, De Toffoli e Vianello, e di altri che invece non apposero la firma ai Manifesti ma che ne condivisero i temi.
L’esposizione prosegue nella sede di Palazzetto Tito con opere di altrettanta rilevanza, con una maggiore attenzione per gli artisti più giovani e una piccola sala interamente dedicata alle marine spaziali di Guidi, per completarsi a Forte Marghera, con una sezione interamente dedicata alla grafica spazialista con alcune opere coeve e altre successivamente edite dalla stamperia Fallani.
L’esposizione a cura di Giovanni Granzotto si avvale di un importante catalogo. Orari di apertura:
GALLERIA SAN MARCO: da mercoledì a domenica dalle ore 10.30 alle 17.30.
PALAZZETTO TITO: da lunedì a venerdì, ore 10-17.
FORTE MARGHERA: da giovedì a domenica ore 15-22.
Biglietto di ingresso per le tre mostre € 6,00 / € 4,00

2018ven13Lug(Lug 13)10:30 AMdom16Set(Set 16)10:30 AMSpazialisti a VeneziaFondazione Bevilacqua La Masa, S. Marco, 71CTipi di eventi:Mostre in corso

X