Pasqua e Pasquetta alla Peggy Guggenheim

Trascorrere il giorno di Pasqua, o Pasquetta, tra i capolavori della Collezione Peggy Guggenheim? Certo che sì! Durante le festività pasquali il museo segue infatti l’abituale orario di apertura, domenica 1 e lunedì 2 aprile compresi, dalle 10 alle 18.

Un’occasione da non perdere per visitare la grande retrospettiva dedicata a Marino Marino, Marino Marini. Passioni visive, che dal giorno della sua apertura, il 27 gennaio, ha registrato oltre 33.000 presenze. “Lo scultore che stregò Hollywood”, ha scritto il Corriere della sera dell’artista pistoiese oggi protagonista a Palazzo Venier dei Leoni, con oltre cinquanta sculture messe in perfetto dialogo con quelle “passioni visive” che tanto influenzarono la sua arte. E così il percorso espositivo si snoda attraverso le creazioni di Marino, tra “Pomone”, cavalli e cavalieri, busti e ritratti, e una ventina di preziosissimi esempi scultorei, dall’antichità egizia a quella greco-arcaica ed etrusca, dalla scultura medievale a quella del Rinascimento e dell’Ottocento fino ad arrivare alle creazioni di grandi maestri del ‘900 come Pablo Picasso, Henry Moore e Germaine Richier. Se volete saperne di più sulla mostra, tutti i giorni alle 15.30 il museo offre visite guidate gratuite previo acquisto del biglietto d’ingresso.

Non manca poi il momento per i più piccoli. Domenica 1 aprile l’appuntamento è con il Kids Day dedicato all’amatissima opere di René Magritte L’impero della luce. Durante il laboratorio, sul tema del giorno e della notte, i partecipanti dovranno creare paesaggi surreali, che avranno come sfondo la città di Venezia. Il workshop è gratuito per bambini dai 4 ai 10 anni. Prenotazioni aperte da venerdì mattina, chiamando i numeri 041.2405444/401.

27jan01maySold Out!Marino Marini. Passioni visiveMarino Marini. Visual Passions

X