Annoverato tra i maggiori musei italiani le Gallerie dell’Accademia di Venezia presentano la più completa collezione di dipinti veneziani e veneti dal Trecento bizantino e gotico al Rinascimento, fino al vedutismo del Settecento.

Le Gallerie dell’Accademia sono di proprietà del Ministero per i beni e le attività culturali, che dal 2014 le ha annoverate tra gli istituti museali dotati di autonomia speciale.

Il museo inserito nel percorso del Museum Mile è anche sede di mostre temporanee.

La sede e le origini delle Gallerie dell’Accademia

Il complesso architettonico che oggi ospita le Gallerie dell’Accademia di Venezia è formato da più edifici storici: la chiesa di Santa Maria della Carità, il suo convento – la cui parte cinquecentesca si deve al genio di Palladio – e gli spazi della Scuola Grande omonima.

IL museo prende il nome dall’Accademia di Belle Arti, che le ha aperte nel 1817 e ne ha condiviso la sede fino al 2004 e raccolgono la migliore collezione di arte veneziana e veneta, soprattutto legata ai dipinti del periodo che va dal XIV al XVIII secolo: tra i maggiori artisti rappresentati figurano Tintoretto, Giambattista Pittoni, Tiziano, Canaletto, Giorgione, Giovanni Bellini, Vittore Carpaccio, Cima da Conegliano e Veronese.

Le Gallerie dell’Accademia conservano inoltre sculture e disegni, tra i quali il celeberrimo Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci (esposto solo in occasioni particolari).

Il percorso e le opere delle Gallerie dell’Accademia

Le Gallerie dell’Accademia ospitano 37 sale (24 al primo piano e 13 al piano terra) in cui si articola un percorso espositivo che spazia dalla pittura del Trecento a quella del Settecento.

Ne fanno parte alcuni capolavori assoluti come La Tempesta di Giorgione, La Pietà di Tiziano, Il ciclo delle storie di Sant’Orsola di Carpaccio e Il Convito in casa di Levi del Veronese.

Gli orari e i biglietti

Altre informazioni per la visita alle Gallerie dell’Accademia

  • Luogo: Campo della Carità, Dorsoduro 1050 (Accademia)
  • Servizio di trasporto pubblico: linea 1 – 2 Actv, fermata Accademia
  • Telefono: 041 520 03 45
  • Sito internet: www.gallerieaccademia.it

Ti può interessare

Palazzo Cini
Palazzo Cini

Cinquecentesco palazzo un tempo dimora del noto imprenditore veneziano Vittorio

Come arrivare a:

Gallerie dell'Accademia di Venezia

Una risposta

Lascia un commento

X