{:it}Sam Mendes Presidente della Giuria internazionale Venezia 73{:}{:en}Sam Mendes to head the Venezia 73 International Jury{:}

{:it}

Sam MendesSarà il regista britannico Sam Mendes (American Beauty, Era mio padre, Skyfall, Spectre) a presiedere laGiuria internazionale del Concorso della 73. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia(31 agosto – 10 settembre 2016), che assegnerà il Leone d’oro per il miglior film e gli altri premi ufficiali. La decisione è stata presa dal Cda della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta, su proposta del Direttore della Mostra Alberto Barbera.
Sam Mendes (photo © Rankin), che ha esordito nel 1988 come regista di teatro, si è imposto sin dal suo debutto come una delle figure di maggior spicco nel panorama teatrale anglosassone, vincendo numerosi premi. In seguito si è affermato come regista cinematografico tra i più apprezzati degli ultimi anni. Il suo esordio dietro la macchina da presa è stato folgorante: nel 2000 American Beauty vinse cinque Oscar, tra cui quelli per la miglior regia e il miglior film. Ha poi diretto Era mio padre, presentato in Concorso alla Mostra di Venezia nel 2002. Da allora, Sam Mendes ha continuato a frequentare alternativamente i palcoscenici londinesi e i set di film hollywoodiani, sino allo straordinario successo mondiale del 23° titolo della serie di James Bond, Skyfall, confermato dal successivo Spectre.
“La sua vocazione per un teatro e un cinema personali – ha dichiarato il direttore della Mostra Alberto Barbera – unita alla ricerca di modalità di comunicazione con porzioni sempre più ampie di spettatori, trova in Sam Mendes una sintesi particolarmente efficace e convincente. Le sue messe in scena, che siano destinate alle tavole dei teatri o al buio delle sale cinematografiche, hanno il merito di saper conciliare le aspettative dei critici più esigenti con i gusti di un pubblico vastissimo, che sembra non conoscere confini geografici e  culturali”.
“È un onore essere stato chiamato da Alberto a guidare la Giuria internazionale di Venezia 73 – ha dichiarato Sam Mendes – Ho sempre avuto un forte legame con Venezia. Da studente ho lavorato per tre mesi alla Peggy Guggenheim Collection nel lontano 1984, e il mio più bel ricordo di un festival è il lancio di Era mio padre a Venezia nel 2002. Sono felicissimo di tornare al Lido quest’anno per dare il benvenuto a tanti talenti del cinema internazionale”.
Fonte: labiennale.org

{:}{:en}

Sam MendesBritish director Sam Mendes (American Beauty, Road to Perdition, Skyfall, Spectre) will be the president of the International Jury of the Competition at the 73rd Venice International Film Festival (August 31 – September 10, 2016), which will assign the Golden Lion for best film, as well as other official awards. The decision was made by the Board of Directors of the Biennale di Venezia, chaired by Paolo Baratta, on the recommendation of the Festival’s Director, Alberto Barbera.
Right from his 1988 debut as a theatrical director, Sam Mendes (photo © Rankin) made a name for himself as one of the outstanding figures in British theatre, winning numerous awards. He later also established himself as one of the most highly respected film directors of recent years. His debut behind the movie camera was dazzling: in 2000, American Beauty won five Oscars, including best director and best picture. He next directed Road to Perdition, which competed at the 2002 Venice Film Festival. Since then, Sam Mendes has been a regular on London’s stages and on the sets of Hollywood films, all the way up to the extraordinary success of the 23rd James Bond movie, Skyfall, confirmed by the next in the series,Spectre, also directed by Mendes.
Says Festival Director Alberto Barbera, “Sam Mendes’ work is a particularly effective and convincing synthesis of a vocation for distinctive theatre and cinema, combined with research into methods of communication with increasingly large numbers of spectators. His productions, whether destined for stage or screen, are able to reconcile the expectations of the most exacting critics with the tastes of a vast audience which seems to transcend all geographical and cultural boundaries.”
Says Sam Mendes, “I’m very honoured to have been asked by Alberto to lead the International Jury for Venezia 73. I’ve always had a strong personal connection with Venice; as a student I worked for three months at the Peggy Guggenheim Collection way back in 1984, and my happiest film festival memory is launching Road To Perdition at Venice in 2002. I am thoroughly delighted to be coming back to the Lido this year and welcoming a wealth of international filmmaking talent.”
Source: labiennale.org

{:}

Ti può interessare

Lascia un commento

X