Lunedì 22 febbraio, dalle ore 19, i teatri gestiti dal Comune di Venezia riaccenderanno le luci aderendo all’iniziativa Facciamo luce sul Teatro promossa da Unita (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), l’associazione nata a favore dei teatri e presieduta dall’attrice Vittoria Puccini.

Il Teatro Toniolo, il Teatro Momo, il Teatro del Parco e il Teatrino Groggia rispondono così all’appello lanciato dall’associazione che ha invitato

“le donne e gli uomini che gestiscono i teatri italiani ad accendere le luci e aprire, in sicurezza, luoghi simbolo degli stop imposti dalla pandemia”.

Davanti alle porte del Teatro Toniolo, simbolicamente aperte, saranno presenti la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, la presidente della Commissione Cultura, Giorgia Pea e l’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini.

La manifestazione a favore dei teatri e dei luoghi della cultura lancia un segnale di speranza e un appello per una possibile ripartenza in sicurezza a un anno di distanza dal primo provvedimento governativo che ha deciso la chiusura immediata nelle principali regioni del Nord, estendendo rapidamente il provvedimento a tutto il territorio nazionale.

Con questa iniziativa, Unita chiede “al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi. I cittadini potranno manifestare la loro vicinanza lasciando un commento sui canali social dell’associazione”.

Ti può interessare

Lascia un commento

X