La Festa del Redentore a Venezia – un Ex Voto che si ripete da quasi 5 secoli

EVENTO ANNULLATO

🔴 AVVISO IMPORTANTE 🔴

In conferenza stampa a Ca’ Farsetti annunciato l’annullamento dei fuochi d’artificio per l’edizione 2020 della #FestaDelRedentore

➡️ A comunicarlo il sindaco @luigibrugnaro

#RedentoreVenezia2020

La Festa del Redentore 2020 a Venezia

Questo luglio 2020 sarà oltremodo significativo per Venezia e per i veneziani, che festeggeranno quest’anno una delle manifestazioni più sentite da tutta la popolazione. Ogni anno solitamente migliaia di persone sia veneziani che turisti arrivano a Venezia in questo Sabato di festa per percorrere il ponte di barche ed assistere allo spettacolo pirotecnico che è tra i più belli al mondo, non solo per l’effetto che i fuochi d’artificio disegnano nel cielo, ma anche per le imbarcazioni che affollano il canale della Giudecca e il bacino di San Marco e che fanno da cornice unica. Se da visitatore vi troverete alla Giudecca inoltre vi colpirà sicuramente le tavolate preparate sulle rive del canale dove gli abitanti della Giudecca passeranno la serata mangiando e divertendosi attendendo lo spettacolo pirotecnico.

La storia della Festa

La festa del Redentore è l’evento che ricorda ai veneziani la Grazia ricevuta dalla città di Venezia che fece terminare la peste che durò dal 1575 al 1577 e che provocò la morte di più di un terzo della popolazione del tempo. Fu quindi fatta promessa che ogni anno nel giorno in cui la città sarebbe stata dichiarata libera dalla peste si sarebbe tenuta una processione fino alla nuova chiesa votiva che per ordine del Senato Veneziano venne costruita nel 1576 sull’isola della Giudecca, la nuova Chiesa del Redentore. Alla fine della pestilenza nel luglio del 1577 venne deciso che per festeggiare l’evento fosse allestito un ponte votivo di barche per collegare la città di Venezia con l’isola della Giudecca.

Questa celebrazione attiva dopo 5 secoli diventa una tradizione che oggi nel 2020 assume un significato particolare.

Quest’anno  In relazione all’emergenza sanitaria il programma potrebbe subire variazioni si raccomanda di seguire tutti gli aggiornamenti nei canali web e social Venezia Unica/Comune di Venezia e l’accesso alla Giudecca, alle Fondamente della Città di Venezia e l’accesso e la sosta nel canale della Giudecca e del Bacino San Marco sarà regolamentato.

la Festa del Redentore

Sabato 18 luglio 2020

Una delle cose sicuramente da vedere e da fare è percorrere  da Fondamenta delle Zattere il Ponte votivo che arriva direttamente alla chiesa del Santo Redentore alla Giudecca.

Orari

  • ore 19.00: apertura del ponte che unisce la fondamenta delle Zattere e l’isola della Giudecca e presentazione degli equipaggi e delle imbarcazioni che il giorno dopo parteciperanno alla regata.
  • ore 23.00: Inizia lo spettacolo pirotecnico che si concluderà con un caleidoscopio di colori che illumina la città di Venezia, le facciate dei palazzi storici, e le imbarcazioni ferme alla fonda nel canale della Giudecca e del Bacino di San Marco attorno a mezzanotte.

Domenica 19 luglio 2020

Orari

Ore 16.00: inizio delle Regate del Redentore: il percorso si snoda lungo il Canale della Giudecca.

  • Ore 16.00 – regata su pupparini a due remi dei giovani
  • Ore 16.45 – regata su pupparini a due remi
  • Ore 17.30 – regata su gondole a due remi

Ore 19.00 – Presso la Chiesa del Redentore Santa Messa Votiva

Missing Event Data

Ti può interessare

Lascia un commento

X