Teatro di Ca’Foscari: Correlazioni – stare al mondo

Un nuovo programma di attività prende il via al Teatro Ca’ Foscari, che ha cominciato a operare attivamente sul territorio nel 2009. Tanti gli spunti di riflessione che abbiamo lanciato in questi anni, in varie direzioni, sempre collegate al nostro tempo e agli interrogativi che ci pone.

Tuttavia, poiché primariamente esistono gli individui e le relazioni che sono capaci o meno di instaurare tra loro, vorremmo questa volta partire da qui: dal nostro stare al mondo.

Le proposte che presentiamo vanno dunque nella direzione di esplorare le relazioni tra persone, in un presente sempre più violento, in cui l’individuo ha bisogno e cerca, a volte disperatamente, una forma di riscatto. Ci auguriamo di riuscire a offrire nuovi stimoli al pensiero e all’indagine sull’oggi, come testimonia la scena teatrale attuale, che esplora faticosamente, ma con insistenza, il nostro stare al mondo.

Nel programma generale 2016/2017, che comprende la sezione Altre destinazioni, trova spazio la ricerca attraverso la presentazione di drammaturgie poco conosciute (Afterplay, di Brian Friel, uno dei drammaturghi più importanti di lingua inglese, testo mai rappresentato in Italia) o di nuovi progetti che hanno alla base l’indagine storico-sociale (Sorry Boys,Drammatica Elementare, Mio eroe, Friendly Feuer) e lo studio filosofico-antropologico (La banalità del male, dal testo di Hannah Arendt). Una ricerca che si approfondisce attraverso i laboratori sia quelli collegati agli spettacoli sia quelli didattici, come Eldorado, che indaga lo studio e la conoscenza di uno dei giovani drammaturghi tedeschi più attivi, Marius von Mayenburg.

Infine, le residenze artistiche (La metamorfosi, Delirio a due, Afterplay) permettono agli studenti interessati di avvicinare il lavoro di registi professionisti, per osservare da vicino e comprendere i meccanismi del processo che conduce alla messa in scena di uno spettacolo.

L’attenzione è sempre puntata sui testi di grandi autori contemporanei della letteratura e del teatro nazionale e internazionale (Beckett, Benet i Jornet, Friel, Ionesco, Kafka, Moscato, Scimone), con molte ospitalità di affermati professionisti, tra i quali alcuni artisti di alto livello (Elena Bucci, Marta Cuscunà, Enzo Moscato, Giuliana Musso, Maria Paiato, Scimone-Sframeli e Arianna Scommegna).

I Palazzi di Venezia a portata di mano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Come arrivare a:

Correlazioni - Ca Foscari

Indice

Ti può interessare

Come arrivare a:

Correlazioni - Ca Foscari

La tua Spiaggia al lido diVenezia

Prenota adesso